ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI A.B.C.


 

Il 26 settembre alle ore 14:30 si terrà l'assemblea annuale dei Soci ABC, in questa occasione saranno scelti anche i candidati al nuovo Consiglio Direttivo che sarà in carica per il periodo 2020-2022. L'assemblea, che si tiene con qualche mese di ritardo a causa dell'emergenza C-19, dovrà inoltre approvare il bilancio 2019 e dare le linee guida sulle future attività dell'organizzazione.

Quest'anno l'assemblea non sarà solo in presenza ma ci sarà per tutti la possibilità di partecipare e votare in videoconferenza. Questa scelta è dovuta anche all'emergenza C-19 ma era già stata programmata in questa modalità per facilitare la partecipazione delle famiglie, e di tutti i soci e volontari.

ORDINE DEL GIORNO:

- Relazione sullo stato dell'Associazione.
- Approvazione del Bilancio economico 2019.
- Approvazione delle linee guida per il periodo 2020-2021.
- Presentazione dei candidati alla carica di membro del consiglio direttivo.
- Elezione per il rinnovo dei membri del consiglio direttivo.
- Varie ed eventuali.

Per partecipare in via telematica è necessario iscriversi a questo link: https://forms.gle/1om8YzmuCeiJrJD19

Agli iscritti arriverà una email con il link per partecipare all'assemblea con la piattaforma Zoom.

Nel caso di familiari di persone con CDC, è importante che ci si iscriva alla videoconferenza col nome di chi è effettivamente socio.

Chi invece vuole partecipare in presenza presso la sede di San Casciano in Val di Pesa (FI) deve contattare il cel. 329.2804371 o wathsapp 338.8932749, visto l'esiguo numero di posti a disposizione che le regole anti-coronavirus ci impongono. Possiamo richiedere un luogo più capiente se le richieste fossero molte.

Per partecipare e poter votare i candidati, i soci devono essere in regola con la quota associativa 2020 di €10.

La quota associativa si può versare:

  • sul CC bancario IBAN: IT37T0867338050020000005777
  • sul CC poste italiane 17114505
  • con carta di credito dalla home page del nostro sito internet www.criduchat.it

Inviare la ricevuta del versamento entro sabato 26 alle ore 12 a abc@criduchat.it o via wathsapp al 338.8932749

Grazie per la vostra partecipazione

Maura Masini

Presidente A.B.C.

Scarica qui lo statuto A.B.C.

 

 

I 10 CANDITATI AL CONSIGLIO DIRETTIVO 2020-2022

 

 

1 - PATRIZIA ABRAMI

Mi chiamo Patrizia e ho quasi 40 anni, abito in provincia di Brescia, anch'io ho un bimbo Cri du chat ormai adolescente, Alessio, che fa la terza media e il prossimo anno inizierà un percorso alberghiero in una scuola con una sezione attenta ai bisogni speciali.
Sono mamma anche di Massimo (16), Viola (12) e Jessica (10).
Ho una vita da mamma molto piena, divorziata, ho un compagno Beppe che mi aiuta molto a crescere i miei ragazzi ed affrontare anche l'adolescenza di Alessio con tutti i suoi cambiamenti.
Sono molto di corsa ma forse ormai mi annoierei con una vita senza continue cose da gestire. 
Provo un naturale affetto per i genitori che come me fanno la mia vita e mi spinge a candidarmi la voglia di poterli aiutare almeno facilitandoli su cose in cui sono passata per lo meno muovendomi tra enti vari. 
Non sono perfetta ma ho di certo la buona volontà.


2 - EMANUELA BORROMINI

Poter partecipare attivamente sarà sicuramente un piacere. Confesso che lo sento anche un dovere, in questi anni ho beneficiato molto del far parte di questa famiglia che mi ha guidato e fatto sentire sicura nei momenti di confusione e incertezza.
Non ho idee innovative, per ora, le lampadine si accendono nel confronto positivo con gli altri. Porto l’entusiasmo e il mio bagaglio di competenze personali e lavorative per poter essere utile e fare la mia parte per tutti! 


3 - NADIA BRESSAN

Mi chiamo Nadia Bressan e sono la mamma di Chiara Antoniacomi di 25 anni.
Ho 51 anni, abito a Verona  e sono impiegata amministrativa presso il Comune di Verona dove mi occupo delle relazioni con le associazioni del territorio, dell’organizzazione di eventi culturali e dell’erogazione di contributi.
Partecipo attivamente alla vita di un’associazione di Verona che opera nel mondo della disabilità e rappresentante dei genitori nel Centro frequentato da Chiara.
Conosco ABCd a quando è stata costituita anche se la mia partecipazione alla sua vita, fino a cinque anni fa, è stata molto limitata per ragioni personali.
Mi propongo come componente del Consiglio direttivo di ABC con la speranza di riuscire ad apportare un  contributo alla sua organizzazione.


4 - ROBERTO CIAPPI

Mi chiamo Roberto e sono l'attuale sindaco del Comune di San Casciano, volontario per ABC fin dai primi raduni alla Fattoria del Corno, vorrei dare il mio contributo per aiutare ABC nell'affrontare i rapporti con le istituzioni ma anche come semplice volontario.


5 - GIUSEPPE GALEONE

Mi chiamo Giuseppe Galeone e sono il papà di Angelo Pio, un ragazzo di 17 anni che grazie al lavoro del comitato scientifico dell’ABC ha potuto raggiungere obiettivi insperati. Faccio parte dell’Associazione dal 2005 e sin dal primo giorno ho seguito per Angelo il progetto Mayer con passione e dedizione e assieme a mia moglie Mirella e mia figlia Giada abbiamo lavorato intensamente alla sua riabilitazione ottenendo risultati fantastici e direi impossibili. Motivazioni queste che mi hanno spinto a credere sempre più profondamente all’associazione ABC e alla sua importanza, valorizzandone i progetti e impegnandomi personalmente nell’eventuale continuazione dell’essere Consigliere nel direttivo. Sono anche responsabile della regione Puglia e cerco sempre di favorire le occasioni di incontro e socialità, nonché di risolvere i problemi che si presentano, nei limiti delle mie possibilità. Mi sono sempre dedicato con passione alla raccolta premi per la lotteria e la vendita di biglietti a sostegno di ABC, nonché a promuovere la nostra Associazione in convegni e dibattiti in un panorama regionale. Vi chiedo di votarmi per la voglia che ho ancora di mettermi in gioco, di contribuire anche attraverso le mie conoscenze pedagogiche e non per ultimo di Consulente Familiare (con una tesi discussa proprio nel mese di settembre sulle difficoltà che si trovano a vivere i fratelli e sorelle di ragazzi disabili) a dare una continuità a lavori e situazioni già per me chiare.


6 - ALESSANDRA GIANI

Ho 67 anni, sono in pensione, volontaria per ABC dalla sua fondazione, già membro del consiglio per alcuni anni. Sono felice di poter offrire ancora la mia esperienza ed il mio contributo per la gestione di questa associazione che tanto ha fatto per aiutare le famiglie con un bambino con CDC, mi impegnerò anche per proseguire la proficua collaborazione fra ABC e la comunità di San Casciano ed i suoi volontari per l’organizzazione dei raduni.


7 - ALIDA LOSIO

Sono Alida Losio, 50 anni, risiedo in Lombardia e sono la mamma di Sofia, 7 anni, affetta da sindrome Cri du chat
Vorrei partecipare attivamente alla vita dell'Associazione come membro del Consiglio Direttivo in quanto credo che condividere le proprie idee e le proprie esperienze di vita sia un momento importante in una onlus dove le famiglie hanno un ruolo importante.
Sono una mamma di cuore perché ho adottato la mia bimba come mamma single e ringrazio la vita di questo immenso dono ogni giorno.
Conosco bene la fatica di superare i tanti ostacoli che si presentano sul nostro cammino, credendo che la determinazione e un pizzico di sana follia siano fondamentali per raggiungere i traguardi.
Laddove vogliate darmi la possibilità di provare a contribuire al futuro di questa grande famiglia, Vi ringrazio e farò del mio meglio per essere sempre pronta al confronto costruttivo.


8 - MAURA MASINI

Mi candido perchè A.B.C. è la mia terza figlia. Dopo Georgiana del 1988, nasce Timothy nel 1991 e nel 1995, il 25 Ottobre alle 17,30, nella sala del Consiglio nel Comune di San Casciano nasce A.B.C. Da allora non ho mai smesso di accudirla quasi quanto e più di Timmy. Ho avuto degli straordinari compagni di viaggio e vorrei averne ancora. Credo che sia utile, anzi indispensabile, a questo punto della sua vita, da matura 25enne, che continui a viaggiare accompagnata da amici Consiglieri capaci e giovani.
A.B.C. ha raggiunto negli anni moltissimi straordinari traguardi che ci piazzano al primo posto nel mondo per la ricerca e che ci ha fanno essere i capofila della comunità globale Planet 5p-.
Senza contare il fatto che ha creato una rete famigliare fra tutti noi abbattendo solitudini e disperazioni e dando preziose informazioni e consigli ogni qual volta ne è stata fatta richiesta.
Mi fermo qui e non ripeto tutto cio che già sappiamo. Se vogliamo tenere questo passo dobbiamo avere tanta energia. Per questo mi sento di continuare ad esserci.
Vorrei riuscire a trasmettere ancora tanto a chi mi aiuterà d'ora in poi e a chi continuerà ad aiutarmi e soprattutto a chi erediterà in futuro A.B.C..


9 - CARMELO SCIARRABONE

Sono Carmelo Sciarrabone, ho 37 anni e sono siciliano. Con mia moglie Linda, siamo genitori di Giuseppe, un bellissimo bambino di 28 mesi con sindrome CdC. Lavoro nel mondo della disabilità dal 2014, essendo un insegnante di sostegno nelle scuole superiori. Ritengo l’associazione uno strumento indispensabile per diffondere tutte le informazioni utili che possano aiutare le famiglie ad affrontare le difficoltà causate da questa sindrome genetica. Pertanto, credo sia opportuno l’impegno personale affinché ABC possa continuare a perseguire importanti progetti come la ricerca scientifica, la riabilitazione e l’inclusione sociale di di chi è affetto da questa sindrome genetica.


10 - MADDALENA STELLATO

Il mio nome e Maddalena e sono mamma di Isabella, una ragazza “Cri du chat”, di 27 anni, e di Angelo, un ragazzo di 14 anni. Sono socia di questa associazione dal 1995, anno di fondazione della stessa, e ciò mi ha permesso di essere ampiamente aiutata e supportata nel mio compito di mamma. La mie proposte sono mirate non solo a persone con la sindrome “Cri du Chat” ma a tutte le persone speciali, di qualsiasi età e luogo di appartenenza. Inoltre è mio grande desiderio poter realizzare queste, ed altre, iniziative collaborando con una grande rete territoriale, andando a coinvolgere comuni, ASL, scuole, parrocchie, associazioni. In primis propongo corsi di formazione per chi a vario titolo lavora con persone con CDC. Come secondo punto vorrei accostarmi ai progetti di “scuola-lavoro”, che vedono coinvolti i ragazzi delle scuole superiori. Isabella riesce a partecipare alle tante attività e incontri organizzati dalla Parrocchia Sant'Elpidio Savio e questo le permette di essere parte di un gruppo di persone che la amano, la conoscono e la accettano in tutta la sua personalità e a sua volta Isabella ha permesso a queste persone di crescere nel rapporto col prossimo e di poter approcciare alla disabilità in modo naturale e concreto. Penso che l’esperienza che continua a vivere Isabella ogni giorno serva a tutti, ragazzi “speciali” e non e quindi propongo di istaurare una collaborazione con le parrocchie, per permettere una più semplice integrazione dei ragazzi diversamente abili.


LE REGOLE: Durante l'assemblea, telematica ed in presenza, sarà possibile votare i candidati prescelti. Per essere eletti è necessario ricevere almeno un voto. Lo statuto A.B.C. prevede un numero di membri del consiglio direttivo da minimo 5 a massimo 10. Il Consiglio, alla prima adunanza, eleggerà al suo interno il presidente, vicepresidente, segretario e tesoriere.


 

 

I CANDITATI ELETTI DAL VOTO DELL'ASSEMBLEA DEI SOCI

 

 

01 - PATRIZIA ABRAMI - Voti 29
02 - EMANUELA BORROMINI - Voti 30
03 - NADIA BRESSAN - Voti 18
04 - ROBERTO CIAPPI - Voti 8
05 - GIUSEPPE GALEONE - Voti 29
06 - ALESSANDRA GIANI - Voti 3
07 - ALIDA LOSIO - Voti 23
08 - MAURA MASINI - Voti 33
09 - CARMELO SCIARRABONE - Voti 19
10 - MADDALENA STELLATO - Voti 9

Soci votanti in videoconferenza n°39
Soci votanti in presenza presso la sede n°1
Soci votanti totali n°40
Deleghe n°11

La partecipazione all'assemblea telematica è passata da un minimo di 35 a un massimo di 51 partecipanti.


 

La segreteria rimane a disposizione per ulteriori informazioni:

  • Email: abc@criduchat.it
  • WhatsApp: 338.8932749